• blog@coesitalia.eu

INCIDENTE AMBULANZA

  • 65

INCIDENTE AMBULANZA

TORINO:INVESTITA ED UCCISA DA UN AMBULANZA

Si chiamava Anna Cutropia ed aveva 71 anni la donna che ha perso la vita questa mattina, investita alle 10.45 di stamattina da un’ambulanza del servizio privato “Arcobaleno”, senza malati a bordo, mentre percorreva la carreggiata centrale di corso Unione Sovietica dal centro città verso piazza Caio Mario. L’incidente mortale ha avuto luogo all’angolo con corso Sebastopoli, appena superato l’incrocio: è qui che la povera signora stava attraversando la strada presso un attraversamento pedonale, in direzione di via Giordano Bruno.

Anna Cutropia non viveva a Torino, ma era residente a Milazzo: si trovava nel capoluogo piemontese in visita al figlio in occasione delle feste natalizie, e, quando è stata uccisa, portava alcune borse di verdura, probabilmente di ritorno dal mercato di corso Sebastopoli.
L’ambulanza si è immediatamente fermata ed il conducente 22enne ed il suo accompagnatore hanno soccorso la donna che però, nonostante l’intervento di altri sanitari del 118 arrivati poco dopo, è deceduta sul posto. A quel punto però i due componenti dell’equipaggio dell’ambulanza investitrice hanno dovuto essere trasportati all’Ospedale Le Molinette in stato di shock da un’altra ambulanza.
I rilievi del sinistro sono stati eseguiti dagli agenti della Squadra Infortunistica della Polizia Municipale che ricercano testimoni: chi avesse assistito all’incidente è pregato di chiamare i numeri 011 4426509 o 011 4426510.fonte


65 Comments

alessandro toscana

gennaio 4, 2012at 3:10 pm

E’ impressione mia Massimo oppure ultimamente i sinistri che vedono coinvolte le ambulanze sono aumentati in maniera considerevole….????nel caso sopramenzionato ho l’impressione che l’ambulanza procedesse ad alta velocità,tra l’altro conosco quella zona,sono torinese di nascita e abitavo proprio li,ed è un viale di grande comunicazione dove le auto tendono ad andare a forte velocità,se l’impatto contro una donna di 71 ha prodotto quel danno visibile dalla foto la conclusione non può che essere quella di ritenere responsabile principale la velocità sostenuta……..Ma 22 anni non sono un po’ pochi per affidare la guida di un mezzo con persone a bordo…?????

Cesare

gennaio 4, 2012at 4:41 pm

Concordo pienamente con te Alessandro, gli incidenti delle ambulanze stanno aumentando in modo esponenziale, oltretutto ho l’impressione che nella maggior parte dei casi c’era sempre una persona MOLTO giovane alla guida.
Riguardo a questo incidente, il viale è molto largo, c’era tutto lo spazio per spostarsi a destra o a sinistra. non capisco come mai la signora è dall’altra parte della strada.
Mah, comunque qui trovate altre immagini http://torino.repubblica.it/cronaca/2012/01/03/foto/ambulanza_investe_anziana-27535801/1/

Beppe

gennaio 4, 2012at 8:04 pm

Certo che se è vero che era sulle strisce, avrà fatto un balzo di almeno 30 m quella povera donna.

In effetti la strada è larga, Alessandro, tanto da consentire il transito su due file.

Non ti è mai capitato di fermarti davanti a delle strisce bianche in quanto, pur avendo il verde, ti sembrava che una persona si accingesse ad attraversare sulle strisce?…. Così facendo induci la persona, che magari non ne aveva intenzione, ad attraversare e in quel momento ti rendi conto di avere fatto una cazzata perchè ti immagini che qualcuno da dietro, avendo il verde, ti sorpassi e travolga il pedone che tu hai fatto passare.

Non vorrei che fosse andata così.

alessandro toscana

gennaio 4, 2012at 9:12 pm

Il motivo per cui la signora si trova in quella parte della carreggiata probabilmente è perchè vi è stata scaraventata dall’impatto,avrai notato i danni al cofano e al gruppo ottico anteriore sx,completamente saltato…Riguardo all’età del conducente,concordo con te Cesare,sarà un caso ma l’ultimo incidente di ambulanza avvenuto dalle mie parti,dove perse la vita una volontaria,guarda caso chi era alla guida aveva non più di 22 anni…….cominciano ad essere un po’ troppi i casi di questo genere…..hai modo di inserire questa questione nella tua relazione che dovrai esporre a Roma…Secondo me merita molta attenzione….

Cesare

gennaio 5, 2012at 12:04 pm

Guardando bene le immagini che vi ho inserito nell’altro link, mi sembra di capire, sopratutto nell’immagine “7”, che l’ambulanza era in fase di sorpasso. l’impatto deve essere avvenuto un po prima di dove si trova la scarpa della povera signora. Vista la posizione dell’ambulanza, di traverso verso l’interno, ed il luogo in cui è stata scaraventata la poveretta, credo proprio che sia successo cosi.

Beppe

gennaio 5, 2012at 12:47 pm

Però in diversi articoli si dice che la signora stava attraversando le strisce pedonali e la cosa è credibile perchè le ringhiere posizionate a lato dei binari del tram fanno pensare che non potesse avere attraversato lì.

Poi, sai, dopo un botto del genere e con il vetro rotto non penso che l’autista sapesse dove stesse andando l’ambulanza prima di fermarsi del tutto, e probebilmente una decina di metri almeno li ha fatti.

Se guardi l’incrocio con l’omino giallo di google map ti rendi meglio conto del contesto.

Cesare

gennaio 5, 2012at 1:08 pm

Scusami, ma non credo che stesse attraversando sulle strisce, nella foto “8” si vedono chiaramente, e sono tropo distanti dall’incidente. Poi se notti, vicino alle strisce non c’è tracia di impatto, pezzi o quant’altro che invece si vedono nei pressi della salma.

Beppe

gennaio 5, 2012at 1:38 pm

Che siano distanti è vero…..e se mai questo portrebbe far pensare che l’impatto si sia verificato a notevole velocità.

Anche io ho notato che prima dell’impatto non c’è la “spesa” in giro, ma se il corpo fosse arrivato fin lì, perchè anche la “spesa” non dovrebbe aver fatto altrettanto?….boh.

MAX

gennaio 5, 2012at 3:48 pm

….la povera signora stava attraversando la strada presso un attraversamento pedonale…. guardate la foto n°8 dove sono le strisce pedonali!!! e guardate l’ambulanza e la povera signora dove sono!!! Beppe tu che sei “tecnico” calcola quanti metri ci sono!!! Considerando che nei centri abitati il limite di velocità è 50 km/h….. vero????

Beppe

gennaio 5, 2012at 5:44 pm

A me Google Earth dice 36,30 m……ma, come dice Cesare, è tutto da dimostare che stesse attraversando le strisce pedonali.

Purtroppo secondo me si.

    MAX

    gennaio 5, 2012at 5:54 pm

    Dietro la formula per calcolare lo spazio di frenata, e quì abbiamo secondo Google 36.30 m Calcolando che a 50 km/h lo spazio è di 25 m, probabilmente per raggiungere i 36,30 m l’ambulanza andava all’incirca a 70 km/h, ma non tenendo conto il tempo di reazione , asfalto, condizioni climatiche, ed eventuali dispositivi (ABS) ….
    ATTENZIONE SONO SOLO SUPPOSIZIONI MIE. max

Cesare

gennaio 5, 2012at 6:03 pm

Mi state confermando che non stava attraversando le strisce pedonali, se è pur vero che occorrono circa 35 metri per fermarsi ad una velocità di 70 km/ora, è impensabile che un corpo con un impatto a tale velocità possa volare per quasi 40 mt. non conosco le regole per un tale calcolo, ma in anni di servizio non ho mai visto nulla di simile…. e voi?

    MAX

    gennaio 5, 2012at 6:17 pm

    No Cesare NON confermiamo, ma l’articolo diceva che era sulle strisce!!! può starci… se il pedone è rimasto sul cofano dell’ambulanza per metri prima che fosse scaraventato a fianco… non sò!!! è solo un pensiero!!!

alessandro toscana

gennaio 5, 2012at 7:53 pm

secondo me dalla foto 8 si evince che verosimilmente non sia stata colpita all’altezza delle strisce pedonali perchè se l’impatto fosse avvenuto in quel punto vorrebbe dire:a)che l’ambulanza non ha praticamente frenato….b)che andva ad una velocità ben oltre i 70km/h…A occhio quel corpo dista almeno 30m dalle strisce…..la borsa della spesa è rimasta appiccicata sulla mascherina anteriore……..è una mia opinione naturalmente…

Beppe

gennaio 5, 2012at 9:21 pm

Potremo stare qua mesi a discutere di cosa sia successo, ma sono convinto che neppure 10 osservatori che eran o presenti sul posto potrebbero dare la medesima versione di fatti.
E allora, vi rendete conto quanto sarebbe utile installare su tutte le ambulanze questi aggeggi?

http://dod-tec.us/dod-gs600-car-camera-dvr-black-box-with-gps.html

Questo riprende, registra la velocità, registra le coordinate, registra le accelerazioni o decelerazioni sui tre assi…..è un portento.

Io giorni fa ho comperato questo:

http://www.google.it/imgres?q=car+cam&um=1&hl=it&client=firefox-a&hs=Oqu&sa=N&rls=org.mozilla:it-IT:official&channel=s&biw=1067&bih=717&tbm=isch&tbnid=HUbST49SkizTdM:&imgrefurl=http://www.diytrade.com/china/4/products/7967018/Latest_720P_In_Car_Cam_Recorder_With_270_Swing_LCD.html&docid=LqJWS32-nhaaQM&imgurl=http://img.diytrade.com/cdimg/745171/18771143/0/1298303216/Latest_720P_In_Car_Cam_Recorder_With_270_Swing_LCD.jpg&w=1024&h=768&ei=nwUGT6mJPMmUOpu29JYB&zoom=1&iact=hc&vpx=380&vpy=201&dur=1073&hovh=194&hovw=259&tx=129&ty=74&sig=109045928674907254646&page=1&tbnh=162&tbnw=216&start=0&ndsp=12&ved=1t:429,r:9,s:0

e mi è costato la stratosferica cifra di ben 40 €, spese di spedizione comprese…e funziona egregiamente.

Però mi ha talmente gasato che ho ordinato anche quell’altro dal costo di 180 €.

Ne ho accennato ai responsabili della mai associazione e ne sono rimasti anche loro entusiasti. Ora devo trovare qualcuno che sganci 2.000 € per comperarneuna decina.

Parlatene di queste cose al vostro convegno…perchè la tecnologia fa passi da gigante e noi dobbiamo essere pronti a saltarli addosso quando passa.

Beppe

gennaio 5, 2012at 9:38 pm

Ops…intendevo questa:

http://www.chinadigitalmall.com/it/79-hd-car-driving-video-recorder-hd-720p-car-driving-video-recorder-with-25inch-screen.html

La installate e ve ne scordate. poi se dopo 5 anni v capita un incidente togliete la schedina e vi vedete al PC come è andata.

Beppe

gennaio 5, 2012at 9:42 pm

Se però volete vedere qualche cosa diveramente bello, in google settate FILMATI e scrivete nel campo di ricerca

DOD GS 600

scegliete uno dei tanti film che troerete, poi scaricate provando le diverse risoluzioni (alla massima risoluzione è meglio) e armatevi di pazienza, e quando il film è stato finalmente scaricato, godetevelo.

alessandro toscana

gennaio 5, 2012at 10:42 pm

Pensa Beppe che nel comunicato 87 relativo alla legge del 27/03/1992 pubblicato il 30 maggio 1992,al punto c sta scritto chiaramente che le ambulanze di primo soccorso e di soccorso avanzato debbono essere fornite di cronotachigrafo……ma siamo in Italia e tutti si fanno i cazzi loro,in primis gli allestitori……

Stefano Balboni

gennaio 5, 2012at 11:08 pm

Salve ragazzi! Eccomi qua… Dunque la normativa sul cronotachigrafo non viene applicata alle ambulanze, in quanto veicolo di soccorso o salvataggio secondo quanto prescritto dal ben più recente Reg CEE 561/2006.
Sotto aggiungo il mio commento che avevo inserito nel blog amici polizia stradale dal quale avevo avuto notizia. Faccio il copia incolla, non guardate le ripetizioni perchè non ero in forma quando l’ho scritto:” Purtroppo l’ambulanza, come altri veicoli di soccorso, non è indenne a incidenti stradali che andranno giudicati nelle sedi opportune.
E’ pero’ da evidenziare che molto spesso viene inserito “soccorso da altri sanitari del 118″, cosa che non risponde alla realtà. E’ evidente nelle prime righe dell’articolo che l’ambulanza in questione è di una ditta privata, che nulla ha a che vedere con il servizio 118. Evidenzio questo a tutela del servizio stesso e dei loro componenti, cosa già messa in evidenza in molte sedi giuridiche.Da mettere in risalto inoltre come in molte regioni per chi effettua servizi in convenzione, viene richiesta la frequenza a corsi di guida riconosciuti, in modo da diminuire la possibilità di incidenti stradali a tutti gli utenti della strada. Colgo l’occasione per evidenziare, sempre per una maggior sicurezza che l’utilizzo dei sistemi di ritenuta da parte degli autisti di ambulanza, che spesso nulla hanno a che fare con i servizi di emergenza, è quasi nulla, così come quasi sono nulli i controlli da parte delle forze dell’ordine. Sono molto dispiaciuto per l’incidente riportato nell’articolo, che può capitare a chiunque guidi un mezzo di soccorso, per questa ragione mi sento di lanciare un monito per l’aumento della sicurezza in quel contesto”

    MAX

    gennaio 6, 2012at 12:52 am

    Stefano, condivido il tuo commento… ma ti suggerisco…visto che le tue conoscenze sono altolocate…di parlare con chi di dovere per l’aumento della sicurezza e dei vari controlli 😉 a buon intenditor…

Beppe

gennaio 5, 2012at 11:19 pm

Purtroppo, Alessandro, mi sembra di avere capito che quelle erano delle delle semplici RACCOMANDAZIONI rimbalazate qua e là contro muri di gomma che ben si sono guardati di farle diventare obblighi di legge.

Comunque oggi i tempi sono cambiati, la tecnologia c’è e costa pure molto, ma molto poco….approfittiamone….sono sicuro che anche nelle Amministrazioni pubbliche, se proponete di installare delle camere card come quelle che vi ho richiamato, ve le comperano subito, perchè non sono una spesa, bensì un investimento ad elevato tasso di rendimento.

I “miei” lo hanno capito subito.

Beppe

gennaio 5, 2012at 11:21 pm

Card?…volevo dire “car”. Scusatemi..non so l’inglese.

alessandro toscana

gennaio 6, 2012at 4:23 pm

Beppe quelle definite raccomandazioni sono però contenute nel famoso comunicato 87 della presidenza del consiglio dei ministri,che va ad integrare la legge del 27 marzo 1992 riguardante l’organizzazione globale del 118, per essere più chiari è lo stesso comunicato nel quale sono fissati i tempi di intervento del soccorso 118 in area urbana(8 minuti)e in area extraurbana(20 minuti salvo situazioni di complessità orografica)….sarei curioso di sapere cosa ne pensa il giudice…….

Beppe

gennaio 7, 2012at 12:23 pm

Ma sempre raccomandazioni restano, Alessandro e tali rimangono se quei lazzaroni che tu hai eletto non le trasformano in obblighi.

    MAX

    gennaio 7, 2012at 5:43 pm

    BEPPE a parte che presumo tu non sappia cosa ha eletto Alessandro… ma invito a non toccare questo tipo di commenti su questo blog, NON voglio repliche o scuse che non servono fare… QUI’ finisce il tutto per entrambi, con la raccomandazione che per il futuro si eviti tali argomenti. un saluto Massimo.

Beppe

gennaio 7, 2012at 12:28 pm

Qui ci sono evoluzioni:

http://www.oggimilazzo.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2051:milazzese-travolta-da-ambulanza-il-testimone-e-un-sordomuto&catid=293:attualita&Itemid=548

Ecco, pensavo che se ad essere stato travolto fosse stato un sordomuto, questo ci avrebbe insegnato che esistono categorie di persone particolarmente svantaggiate, che soprattutto di giorno, essendo poco visibili i girofari, potrebbero improvvisamente attraversare la strada allorchè il il loro semaforo pedonale dovesse diventare verde.

Questo non sembra essere stato il caso della signora, forse, ma il fatto che ora si sia trovato questo testimone sordomuto mi ha fatto riflettere.

Pensiamoci la prossima volta che guidiamo un’ambulanza in emergenza …. ci sono anche i sordomuti.

Beppe

gennaio 7, 2012at 1:47 pm

Qui oiuù completa

http://www3.lastampa.it/torino/sezioni/cronaca/articolo/lstp/436834/

Beppe

gennaio 7, 2012at 6:42 pm

Scusami, Max, ma non capisco proprio. Puoi spiegarti meglio?

Quali tipi di commenti dovremmo evitare?

    MAX

    gennaio 7, 2012at 6:45 pm

    mmmm BEPPEEEEEEEEEEEEE.. su chi ha eletto Alessandro!!! fammi un favore invece…vai su google e vedi se sull’ attraversamento pedonale esiste un impianto semaforico come riporta l’articolo dell’incidente di Torino, grazieeeeeeeeee 😉

Beppe

gennaio 7, 2012at 6:53 pm

Okkavoli……ho combinato unguaio?……..azzarola….ma era una battutaaaaaaaaaaaa.

Cosa vuoi che ne sappia io di come vota Alessandro….era un modo per dire che la colpa è anche un poco nostra che ce li abbiamo mesi lì.

Ok..ok….comunque chiedo scusa a tutti, soprattutto a te Alessandro; credimi, non intendevo assolutamente …. si insomma..ci siamo capiti.

Allora prometto, non farò più ste genere di battute…….anche perchè mi rendo conto che possono essere fraintese.

Scusatemi di nuovo.

Beppe

gennaio 7, 2012at 6:56 pm

Agli ordini…….vado a vedere…

Te,…ma guarda che sono 250 km da Brescia…eh?

    MAX

    gennaio 7, 2012at 7:01 pm

    Beppe…sei proprio una “SUOCERA” HA HA 😉 vai vai a vedere!!!

Cesare

gennaio 7, 2012at 7:07 pm

Max, ti rispondo io che ho avuto lo stesso tuo dubbio. Si, c’è il semaforo, oltretutto a metà c’è anche uno spartitraffico pedonale.
Non so, mi sembra strano che sia potuta volare per quasi 40 mt. altrimenti a quanto andava l’ambulanza?

    MAX

    gennaio 7, 2012at 7:11 pm

    40 m Cesare?? oltre 70 km/h … grazie per ricerca…se aspettiamo il BEPPE quello deve ancora togliersi le pantofole e accendere la macchina per andare a verificare!!! 😉

Beppe

gennaio 7, 2012at 7:10 pm

Eccomi di ritorno……..fatto foto e anche la “pola” ne ha fatte tante a me, ma ho detto loro di mandarle pure tutte a casa tua.

Dimmi, piuttosto…..Mi sono dimenticato come si fa a inserire una immagine qua…..Come si fa?

    MAX

    gennaio 7, 2012at 7:12 pm

    Beppe.. per l’immagine… la stampi poi la ritagli e la incolli sullo schermo del pc 😉

      MAX

      gennaio 7, 2012at 7:13 pm

      Beppe copia il link e lo inserisci nel commento… ecco l’immagine 😉

Beppe

gennaio 7, 2012at 7:10 pm

Comunque ti anticipo che il semaforo pedonale c’è.

Beppe

gennaio 7, 2012at 7:15 pm

Ah…vedo che il buon Cesare ha già confermato.

Cesare, inserisci tu la prova allora, che io sto ancora cercando di capire come si fa.

Beppe

gennaio 7, 2012at 7:18 pm

Ma pensa te…..”copia il link e…….”

Ma è un aimmagine che ho ritagliato da Google maps eche ora ho sul mio PC.

Una volta si usava image shake orobe del genere….adesso vedo che ahnno cambiato tutto e non sono più “buono” a farlo.

Beppe

gennaio 7, 2012at 7:47 pm

Riprovo

http://i41.tinypic.com/2lksmlc.jpg

poi tu, se mai, fai un poco di pulizia dei miei pasticci…..altrimenti che ti paghiamo a fare….

    MAX

    gennaio 7, 2012at 7:50 pm

    BRAVOOOOOOOOOOOOOOO BEPPEEEEEEEEEEEEEEE 😉 ok parto con le pulizie di inizio anno, poi per il compenso faccio recapitare il tutto!!! 😉

      admin

      gennaio 7, 2012at 7:52 pm

      Semaforo torino

        MAX

        gennaio 7, 2012at 7:53 pm

        Un grazie anche a Cesare… ps leggi mail.

    MAX

    gennaio 7, 2012at 7:52 pm

    Ringraziemo il Beppe per l’immagine che ritrae l’impianto semaforico…. ora… bisogna attendere le indagini o eventuali filmati da qualche telecamera che possa aver filmato l’accaduto!!!

Beppe

gennaio 7, 2012at 7:49 pm

EVVAIIIII…….fatto con:

tinypic

se a qualcuno interessa……..

Cesare

gennaio 7, 2012at 7:54 pm

Opps, lo inserita come amministratore…. non fa nulla…..
admin sono io

Beppe

gennaio 7, 2012at 8:00 pm

Ah…ma ci sei andato anche tu, Cesare?…Se me o dicevi si poteva prendere un caffè insieme.

Cesare

gennaio 7, 2012at 10:39 pm

Beppe, non dirmi che io ero a sinistra e tu a destra dell’incrocio e non ci siamo incontrati….. peccato…. per il caffè sarà per la prossima 😉

Beppe

gennaio 7, 2012at 10:46 pm

A parte gli scherzi….ma tu, Max ,sai come si va per strada con Google maps?……

No…perchè…… se non lo sai fare, sappi che Cesare mi ha detto che è dispostissimo a spiegartelo.

Anzi, mi ha detto che lo spiega a tutti..vero Cesare?

Cesare

gennaio 7, 2012at 10:53 pm

Certo Beppe, ho comunque l’impressione che tu non abbia bisogno di lezioni!!!!!!!

Beppe

gennaio 8, 2012at 10:37 am

C’è sempre da imparare, Cesare……Tu spiega, e vedrai che anche io dirò:

– ah…questa non la sapevo.

Vai Cesare ….c’è Max che aspetta, e non solo lui, perchè Google Maps è una vera “figata”.

Che poi, ti dirò, non so perchè Max faccia finta di non sapere come si usa, visto che già in altre occasioni ha dimostrato di saperlo fare.

Comunque facciamo finta che Max non lo sappia proprio usare. Tu spiega a lui, così sono certo che anche altri impareranno.

    MAX

    gennaio 8, 2012at 1:16 pm

    Ha ha Beppe!!! 😉 la logica sai qual’è???? che se lo fai tu… NON lo faccio io!!! 😉 ma io faccio così per il tuo bene sai… così tieni aggiornata la mente!!! sai…hai una certa età 😉

Beppe

gennaio 8, 2012at 2:12 pm

Ah ecco……mi pareva……C’era qualche cosa che non mi quadrava nella tua richiesta.

alessandro toscana

gennaio 8, 2012at 7:34 pm

Colleghi non ci crederete ma io ho usato Google Maps senza essermene accorto,ne ho anche approfittato per dare un occhiata al palazzo dove abitavo quasi 40 anni fà……con la tecnologia sono proprio paraplegico….ah ah ah ah ah…senza offesa per chi lo è veramente……!!!

Beppe

gennaio 8, 2012at 8:03 pm

Bravo Alessandro.

Avresti mai immaginato, solo un paio di anni orsono, che saremmo arrivati a questo?

E’ una vera “magata”. Io, occupandomi di lavori da eseguirsi in strade esisenti, ne faccio grande uso.

    MAX

    gennaio 8, 2012at 8:05 pm

    Ahhhh… ma perchè Beppe…tu lavori ancora??? 😉

Beppe

gennaio 8, 2012at 9:48 pm

Quasi quasi ci ripenso e vengo anche io a Roma….ma so io a fare cosa…….

    MAX

    gennaio 9, 2012at 8:05 am

    Beppe stai attento!!! se vieni a Roma a fare quella cosa… e visto la situazione odierna della nazione… potrebbero toglierti anche quel poco di pensione che hai 😉 !!! … ti aspettoooooooooo !!!!

Nek

gennaio 9, 2012at 3:14 pm

Dai Beppe fai uno sforzo, a me farebbe piacere averti della partita. Tanto più che se me lo dici ti prenoto un posto in autobus con noi. Ci vediamo alle 01.00 di notte del 12 a VR nord con tutti gli amici del Trentino e del Veneto. Se vieni c’è posto, costo circa 50 € per viaggio A/R. Dai che io te lo tengo fermo quel Max lì perchè da solo non so se ce la fai, è grande e grosso….

    MAX

    gennaio 9, 2012at 3:22 pm

    Nekkkkkkkkkk dovevi lasciare la sorpresa al BEPPE… non svelare tutti gli arcani 😉

Beppe

gennaio 9, 2012at 5:07 pm

Ah…allora quello nella foto non è lui?…..In verità Max è tipo…Mastrolindo?

E quando si tornerebbe?

No dai cavoli…..il 16 dobbiamo consegnare ad AREU l’offerta tecnica ed economica per la gara di assegnazione delle postazioni continuative 118.

Ho letto il programma e devo dire che, contariamente a diversi convegni nei quali me ne sono venuto via dicendo: MA COSA CACCHIO CI SONO VENUTO A FARE?…….questo dedica molto spazio agli interventi della platea…e quindi mi avrebbe fatto molto piacere esserci per dire la mia su qualche argomento.

Poco male ….. c’è qualcuno di voi disposto a fare la mia parte e spendere qualche parola in favore della proposta di rendere obbligatoria, a livello regionale, l’installazione di quelle videocamerine di cui vi ho detto su ognuna delle ambulanze in servizio 118?

Quante ambulanze in servizio 118 ha l’ARES?…che ne so….300?

Se si monta la telecamerina da 40 € che ho comperato io, si spenderebbe la cifra esorbitante di 12.000 €, meno di quanto prende al mese un vostro parlamentare.

Se invece si monta la DOD GS 600 si spendono 60.000 €. Che non li ha l’ARES LAZIO 60.000 €? …volete che non li abbia?

Giuro…non ho porvvigioni…eh?

dai che se mai vi faccio pervenire dei filmati da fare vedere a supporto della proposta….Non è necessario che venga io.

Nek

gennaio 10, 2012at 12:50 pm

Dai Beppe su non farti pregare, sii protagonista una volta e non passivo spettatore (online)… torneremmo la notte del 13 finito il convegno.
Se vieni ti devi iscrivere online e prenotare la camera, inoltre ae vuoi venire a visitare il Quirinale il 12 ti devi portare un agiacca e una camicia con cravatta altrimenti non ci fanno entrare.
Comunque se ne comprassero 300 di telecamere potrebbero fargli anche un grosso sconto non credi? Bella idea anche per AREU?

Beppe

gennaio 10, 2012at 7:26 pm

Hai ragione Nek ma veramente ho più di un problema:

1) l’Associazione;

2) la mia cara “belva”

ma il problema più grosso sai qual’è?….CHE NON HO MAI POSSEDUTO IN VITA MIA UNA CRAVATTA !!!!!

AREU.?..certo che glie la propongo e a Zoli gli farò anche intendere che se non si sbriga lui, rischia che ARES LAZIO gli faccia fare una brutta figuraccia.

Prima però devo lasciare passare questa fase dell’assegnazione delle postazioni…poi torno all’attacco con AREU.

Nek

gennaio 10, 2012at 11:59 pm

Ok x AREU concordo….eh eh eh
Per la cravatta ed eventualmente la camicia posso prestartele io visto che come taglia siamo lì 🙂
Ciao smilzo!

Leave a Reply

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

Archivi

1 visitatori online
1 ospiti, 0 membri
Numero max di visitatori odierni: 13 alle 12:16 am UTC
Mese in corso: 127 alle 11-01-2018 10:00 am UTC
Anno in corso: 675 alle 08-06-2018 12:51 am UTC
Complessivo: 675 alle 08-06-2018 12:51 am UTC