• blog@coesitalia.eu

L’appello dei volontari del 118: “Emergenza, giustificate le nostre assenze dal lavoro”

  • 2

2 Comments

marco

Marzo 5, 2020at 6:39 pm

Mi pongo una domanda ,se io avessi una ditta con decine di miei dipendenti e mensilmente pago stipendi e contributi e questi mi chiedono di venir retribuiti ugualmente per andare a svolgere turni di volontario ed arricchire qualche associazione,venendo meno al rispetto del contratto di lavoro verso la mia ditta,sicuramente un danno economico di sicuro mi farebbe ragionare in maniera diversa.Ma allo stesso modo queste persone non riescono a vedere la medaglia dalla parte di chi appunto gli dà lavoro e contributi.Torniamo sempre al punto di partenza che questa PROFESSIONE deve essere svolta da personale professionista e non da buoni volenterosi,ho visto volontari in aereoporto a misurare le temperature a flotte di 4/5 volontari sprovvisti di DPI (si sà che l’eroismo non uccide tale virus mi sembra).

    MAX

    Marzo 6, 2020at 2:51 pm

    Marco è una domanda che me la sono posto più volte anch’io!!!

Leave a Reply

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

Archivi

3 visitatori online
3 ospiti, 0 membri
Numero max di visitatori odierni: 15 alle 06:17 am UTC
Mese in corso: 32 alle 05-08-2020 01:30 pm UTC
Anno in corso: 71 alle 01-02-2020 09:52 am UTC
Complessivo: 675 alle 08-06-2018 12:51 am UTC