• blog@coesitalia.eu

Attilio, angelo del 118 cuoco in tv con la Clerici

  • 8

8 Comments

MAX

settembre 10, 2017at 6:55 am

… è un paramedico in servizio al «118», il soccorso pubblico d’emergenza….?????????
……La figura del paramedico è riconosciuta e disciplinata dalla legge in molti paesi anglofoni con obbligo di iscrizione all’ordine professionale di categoria (Regno Unito, Irlanda, Stati Uniti d’America, Canada, Australia, Nuova Zelanda)….
..Gli aspiranti paramedici frequentano corsi in genere della durata di 1500 ore, nei quali acquisiscono competenze nell’Advanced Life Support (ALS) e nel Soccorso vitale al traumatizzato. Viene loro insegnata l’applicazione di specifici protocolli e l’esecuzione di manovre specifiche quali l’intubazione endotracheale (per via orale e nasofaringea), l’utilizzo di dispositivi sopraglottici per la ventilazione invasiva, il posizionamento di una via intraossea (EZ-IO), oltre al posizionamento di accessi venosi periferici e all’utilizzo del defibrillatore, a volte manuale………

Marco Schiavi

Marco Schiavi

settembre 10, 2017at 7:04 am

..paramedico?🤦🏻‍♂️

Federico Droopy

Federico Droopy

settembre 10, 2017at 8:22 am

Giustamente in Italia abbiamo equipaggi formati da un cuoco, un operaio e una segretaria… tutto perfetto no? Ah, no scusate sono paramedici…….
#adognunoilproprioruolo

Ylenia Pati

Ylenia Pati

settembre 10, 2017at 8:43 am

La vostra cattiveria non ha limiti

    MAX

    settembre 10, 2017at 11:10 am

    Ylenia non penso sia “cattiveria” questa, ma un evidenziarsi dietro una divisa e un lampeggiante come SPESSISSIMO accade leggendo i vari articoli nazionali, e questa non è professionalità! Impariamo a guardare oltre e leggere tra le righe di tutto quel che accade in quest’Italia, ci si accorgerà di come stanno effettivamente le cose.

Giovanni

settembre 10, 2017at 9:05 am

angelo e paramedico…io non ce la farò in tutta la carriera a guadagnarmi quei titoli…

    MAX

    settembre 10, 2017at 9:19 am

    Ben arrivato sul blog GIOVANNI E SERGIO, x Giovanni..non siamo alla ricerca di “titoli” 😉 ma della professionalità riconosciuta da espandere all’utente bisognoso, angeli stanno in cielo e non in terra! 😉 un saluto max.
    Per SERGIO, purtroppo caro Sergio ho saputo questo, e non è una realtà solo abruzzese, ma nazionale!!! che lascia a casa padri di famiglia!!! GRAZIE politica! Un saluto a te, max.

Simone Filippone

Simone Filippone

settembre 10, 2017at 9:06 am

Ogni volta che vedo ste str….. muore un po’ di passione per il mio lavoro.

Leave a Reply

*

Categorie

Archivi

10 visitatori online
10 ospiti, 0 membri
Numero max di visitatori odierni: 42 alle 07:31 am UTC
Mese in corso: 50 alle 09-10-2017 06:59 am UTC
Anno in corso: 146 alle 06-14-2017 06:58 pm UTC
Complessivo: 499 alle 06-25-2016 11:56 am UTC