• blog@coesitalia.eu

Anpas, CRI e Misericordie sul profilo dell’autista soccorritore: al centro la qualità del soccorso. – ANPAS Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze

  • 1

1 Comment

Ernesto

Giugno 16, 2019at 8:08 pm

Copio/incollo “La figura del soccorritore richiede il riconoscimento di un percorso formativo quale approdo per la tutela della salute dell’utenza, di cui la caratteristica l’abilitazione alla guida costituisce elemento rilevante, ma accessorio rispetto al percorso di formazione principale”
SBAGLIATO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
L’abilitazione alla guida non può essere accessorio, l’autista deve essere formato in via primaria per il compito che deve svolgere, GUIDARE, poi può essere formato in modo accessorio quale soccorritore.
L’autista è parte integrante dell’equipe di soccorso, spesso svolge anche mansioni di soccorritore collaborando con il personale sanitario, al bisogno. L’autista in primis deve condurre il mezzo di soccorso, poi deve cercare di garantire la sicurezza della scena.
Finiamola di voler far fare più compiti a una persona !!! Si facciano assunzioni di personale e ognuno svolga il compito per cui è stato assunto e formato.

Leave a Reply

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

Archivi

5 visitatori online
5 ospiti, 0 membri
Numero max di visitatori odierni: 18 alle 05:19 am UTC
Mese in corso: 118 alle 06-05-2019 02:57 am UTC
Anno in corso: 456 alle 05-30-2019 08:54 pm UTC
Complessivo: 675 alle 08-06-2018 12:51 am UTC